Daiquiri il cocktail caraibico

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Il Daiquiri è un cocktail di origini caraibiche a base di rum bianco, succo di lime e sciroppo di zucchero di canna che viene servito in un bicchiere da cocktail, nel caso di variazioni alla frutta si consiglia un bicchiere più ampio.
Numerose sono le varianti che si apprnedono nei corsi barman di tutto il mondo, ma le uniche codificate sono il Frozen Daiquiri e il Daiquiri alla Banana.

 

Le leggende sull'origine del Daiquiri

 

Negli Stati Uniti, ai primi del Novecento, era molto di moda e le sue origini vengono fatte risalire al 1898, durante la guerra tra Stati Uniti e la Spagna, dopo l'affondamento della nave Maine, nel porto dell'Avana. Secondo gli storiografi, un marine sbarcò in un piccolo villaggio nei pressi di Santiago di Cuba: Daiquiri. Per placare la sete si recò in una baracca in cui veniva fatta la mescita, non volendo bere rum liscio, chiese di allungarlo con succo di lime e lo addolcì con un po' di zucchero.

Un'altra leggenda narra che nel 1905, quando l'ingegnere Pagliuchi visitò una miniera di ferro ad est di Cuba chiamata Daiquiri accompagnato dall'ingegnere americano Jennings S. Cox. Alla fine della giornata, Pagliuchi propose di bere qualcosa ma Cox aveva a disposizione solo rum, qualche lime e dello zucchero. Miscelarono gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio e Pagliuchi chiese: "Come si chiama questo cocktail?".
"Non ha un nome, potrebbe essere un rum sour", rispose Cox.
Pagliuchi chiosò: "Questo nome non è degno di un cocktail così fine e delizioso come il nostro. Lo chiameremo Daiquiri".

Il Daiquiri è celebre per essere stato, insieme al moijto, uno dei cocktail preferiti di Ernest Hemingway: "My mojito at La Bodeguita, my daiquiri at El Floridita" e di diversi altri intellettuali e personaggi del jet set.


Avatars.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Giochi online

by admin Email Condividi su Facebook:

Nasce il nuovo portale di giochi online targato NeverSleep, un aggregato di migliaia di giochi di qualità sviluppati in tecnologia Flash, come ad esempio il divertentissimo gioco di guerra Kingdom Rush, che unisce strategia, divertimento e azione in un gioco di logica che richiede capacità di analisi dei propri errori per rimediare e battere il nemico.

Tra le migliaia di giochi presenti, tutti rigorosamente online senza scaricare alcun client sul proprio computer, troviamo titoli famosissimi come Penguin's attack (l'attacco dei pinguini), o giochi di sport famosi come il gioco dei rigori, in cui dovrete misurarvi con la balistica di un pallone da calcio e al contempo con le barriere e i portieri più bravi del campionato.

Quando i giochi online non vanno installati

La tecnologia Flash permette di giocare direttamente online, senza installare alcun programma. Ricordate i tempi di quando dovevate installare i cd dei giochi che compravate al giornalaio o nei negozi di giochi? Che ci crediate o no, i tempi sono cambiati! Oggi si gioca online, senza download, senza acquistare software, in tonnellate di portali in cui è possibile giocare direttamente sulla pagina web.


Avatars.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Point Blank: il gioco di guerra più cool della rete

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Nell’era delle nuove tecnologie, cosa fanno gli italiani incollati di fronte ai monitor del pc o con gli occhi fissi sui display dei propri cellulari? Semplicemente giocano e per scaricare lo stress scelgono i giochi di guerra online.

 

Ma quali sono i giochi più cliccati su internet? Secondo Google si cercano giochi online di guerra in 3D ed in modalità free: giochi di guerra gratis, game dove è possibile interagire. Agli internauti piace cimentarsi attraverso strategie sempre diverse e appassionanti,  lo dimostra anche il boom registrato da Point Blank, che in pochi mesi ha conquistato i favori del popolo del web e che, ad oggi, ha all’attivo un folto gruppo di followers sui principali social network, che  condivide suggerimenti per superare i diversi livelli e vincere l’avversario.

 

Le diverse modalità di gioco previste da Point Blank possono soddisfare tutti gli appassionati del genere: dall'uno contro tutti, alla missione esplosiva fino alla gettonatissima modalità "search and destroy". La comunità di giocatori online sembra infatti apprezzare in particolare quest'ultima modalità.

 

Qual è la vostra "modalità di guerra online" preferita? Se ancora non lo sapete non vi resta che provare Point Blank e divertirvi!


Avatars.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

Nokia dual sim: attenzione alle truffe!

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Se siete alla ricerca di un nuovo telefonino e vi state orientando verso i cellulari dual sim ci sono alcune cose che dovete assolutamente sapere per non cadere nella trappola di rivenditori truffaldini.

Tra i dual sim più ricercati in rete ci sono NGM dual sim e Nokia dual sim e proprio questi ultimi sono vittime di cloni cinesi e altre spiacevoli disavventure.

 

Se cercate su Ebay, troverete una lunga lista di telefonini Nokla, si proprio così con la "l" al posto della "i", tra i tanti modelli Nokla, per esempio, c'è un modello N95 che all'apparenza è del tutto simile al famoso Nokia N95, un Nokla N98 e via dicendo. Ovviamente i cellulari vengono importati direttamente da Shangai ed eseteticamente sono la copia perfetto del telefonino originale della Nokia ma ci sono differenze sostanziali.

 

I cloni Nokla non hanno la lingua italiana, nella migliore delle ipotesi, vi ritroverete in mano un telefono cellulare in lingua inglese, se riceverete un telefono con preimpostata la lingua cinese dovrete trovare qualcuno in grado di impostare una diversa lingua di default (impresa non semplicissima).

Le copie Nokla non hanno il sistema operativo Symbian, spesso non hanno il GPS e c'è da tenere  in considerazione che quasi tutti questi dispositivi sono touch screen a causa della lingua cinese.  I cellulari venduti in Cina hanno la necessità di uno schermo touch screeen per permettere di riprodurre i pittogrammi cinesi anche mediante un pennino. Il software di riconoscimento della scrittura rileva le lettere occidentali, ma è (ovviamente) ottimizzato per i pittogrammi.

I Nokla hanno fotocamere nettamente inferiori (non solo a livello di pixel) e sono costruiti con metodologie non conformi alle normative europee, tradotto emissioni elettromagnetiche potenzialmente dannose, plastiche e materiali di ignota provenienza, etc.

 

Ultimamanete su Ebay il marchio Nokla è stato sostitutio con CECT (credo per motivi di brand), si tratta comunque dello stesso identico prodotto (infatti è esteticamente identico) con le stesse caratteristiche.

Un'ultima considerazione per la garanzia e le tasse doganali, i cloni Nokla non hanno alcuna garanzia Nokia! In caso di problemi dovrete rispedire il cellulare in Cina o a Hong Kong.Tutto ciò che viene spedito al di fuori della Comunità Europea è soggetto ai dazi doganali, le tasse variano in base al valore dell'oggetto (anche se riporta la dicitura "regalo").

 

Fate attenzione alle truffe online, affidatevi a rivenditori seri e italiani con sedi fisiche sul territorio.

 


Avatars.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

TraslochiOK: scegli la tua formula di trasloco

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:

Perfetto, ci siete. Avete cercato la casa perfetta per mesi e mesi, siete impazziti per stare dietro alle pratiche notarili e burocratiche, vi siete consumati davanti alla trasmissione di Paola Marella "Cerco casa disperatamente" ma finalmente avete trovato ciò che fa per voi: la casa all'altezza dei vostri sogni, del vostro budget e delle vostre esigenze. E proprio adesso che credevate di potervi rilassare, arriva il momento peggiore: il trasloco.

 

Traslocare: una fatica enorme

Traslocare significa compiere una fatica enorme, dedicandosi a svuotare e smontare tutti i mobili, le mensole, le dispense, i ripostigli, le cantine ed i garage della vostra casa. Significa poi imballare e mettere in sicurezza tutti gli oggetti ed i mobili smontati, trasportarli nella nuova casa e, una volta lì, ricominciare a montare, appendere, riempire. Non ricordo chi diceva che in un trasloco si perde la stessa quantità di oggetti che in un incendio, ma credo sia vero.

L'unico modo per cercare di limitare i danni e soprattutto risparmiare fatica è quello di far svolgere il lavoro ad una ditta di traslochi. Purtroppo, però, la scelta può diventare ardua, perché non sempre si ha il budget per affidare il servizio a dei veri professionisti, ma allo stesso tempo si deve imparare a rifiutare soluzioni low cost che possono rivelarsi molto pericolose per i nostri oggetti e mobili.

 

A chi rivolgersi per un trasloco

Io abito a Roma e dalle mie parti non è difficile leggere cartelli che spiegano che con poco meno di un centinaio d'euro si può affittare un furgone per un paio d'ore e pagare due facchini. Ma non vi sembra esagerato? Come potremo pretendere che i due operai mettano nel lavoro che fanno cura ed attenzione se non li stiamo praticamente pagando?

Dall'altra parte, però, ci sono ditte di traslochi che non riescono a comprendere le esigenze dei clienti, che non sempre possono permettersi prezzi astronomici. In passato era più facile: si traslocava una volta nella vita (solitamente dopo il matrimonio) ed i mobili erano destinati a restare al loro posto secula seculorum. Ora si trasloca con la stessa facilità con cui si esce la sera a prendere una birra. Esistono ditte di traslochi che si sono adattate al cambiamento?

 

Una ditta di traslochi specializzata e con pacchetti flessibili

A quanto pare sì, perché c'è una ditta di traslochi Roma che ha inventato un pacchetto di servizi flessibile, così da accontentare sia il cliente che non ha problemi di budget, sia il giovane precario a cui serve solo una mano a trasportare i pezzi più pesanti ed ingombranti. La ditta si chiama TraslochiOk, ed è un'impresa di servizi in cui lavorano solo professionisti del settore del trasporto nazionale ed internazionale, consapevoli di cosa significhi trasferire oggetti di valore (anche solo affettivo) senza danneggiarli.

Le tre formule inventate da TraslochiOK sono:

  • Formula Noi Per Voi. Una formula "light" di trasloco economico, dedicata a chi vuole imballare personalmente i propri oggetti personali. TraslochiOK prenderà in carico soltanto il trasporto, avendo cura però di offrire una consulenza sulle modalità di imballaggio più appropriate ed indicate per la tipologia di oggetti.
  • Formula Trasloco Facile. In questo tipo di trasloco facile, al cliente spetta solo la fase di imballaggio degli oggetti all'interno dei mobili, mentre lo smontaggio dei mobili, il trasporto ed il montaggio dei mobili nella nuova destinazione sono a completo carico di TraslochiOK.
  • Formula All In – Tutto Incluso. In questo caso, il cliente sceglie di far svolgere tutte le operazioni alla ditta di traslochi, che dunque si procurerà gli scatoloni necessari, svuoterà i mobili imballando gli oggetti, smonterà i mobili e trasporterà tutto il materiale. Una volta a destinazione, i tecnici di TraslochiOk rimonteranno i mobili, collocheranno nuovamente gli oggetti al loro posto, preoccupandosi anche di smaltire tutto il materiale di scarto.

Forse non sarà mai il mio caso, ma ho saputo che questa ditta può occuparsi con competenza e professionalità anche del trasporto (nazionale o internazionale) di opere d'arte e mobili di pregio o d'antiquariato. Magari non possiederò mai un Modigliani da trasferire da un appartamento all'altro, ma di un'azienda che sa come trattare gli oggetti di valore posso fidarmi, anche se a salire sul loro furgone sarà solo la mia fidata libreria IKEA!


Avatars.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook:

       

<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>