Arredare casa in stile nordico

by giorgiaminozzi Email Condividi su Facebook:



Partiamo con una definizione: l'arredamento in stile nordico riproduce le atmosfere tipiche di una casa del Nord Europa. Certo non sono maestri di design come i rappresentanti del made in Italy, ma i nordeuropei si contraddistinguono ormai per uno stile improntato a sobrietà e semplicità. L'arredamento in stile nordico deve le sue fattezze alle caratteristiche climatiche dei luoghi in cui si è sviluppato.

Viste le temperature fredde e la poca luce che caratterizza i paesi del Nord, l'arredamento tende ad essere chiaro e squadrato per non appesantire l'ambiente e non intrappolare la luce. Più le linee sono lineari e semplici, più i colori sono luminosi, più la stanza apparirà meno buia di quello che è. Proprio per questo motivo, le finestre sono sempre ampie e alte fino al soffitto, una caratteristica che, in un clima mediterraneo come il nostro, potrebbe creare delle stanze-sauna.

Questo significa che noi non possiamo permetterci di replicare quel tipo di arredamento? Non è così, ma ricordiamo che le stanze esposte a sud-est, soprattutto ai piani alti, potrebbero appunto diventare troppo calde con delle vetrate ampie. Viceversa, i piani bassi e meno luminosi, così come le stanze esposte a nord, sono perfette. E comunque, arredare una stanza non vuol dire necessariamente modificare l'ampiezza delle finestre: molto più spesso, significa semplicemente scegliere colori e mobili connotati da un determinato stile.

 

I colori dell'arredamento in stile nordico

Come abbiamo accennato all'inizio, l'arredamento in stile nordico si basa su colori chiari e prevalentemente freddi. i toni pastello sono perfetti:verde pistacchio, rosa fragola, carta da zucchero, beige, crema. Ma anche ghiaccio, grigio chiaro e color legno lasciato al naturale. Dopo aver creato una base chiara, si può aggiungere qualche elemento più cupo, ad esempio blu, nero, fumè oppure legno scuro. Da evitare tutti i colori caldi e mediterranei come il giallo, il rosso e l'arancio. Banditi anche i colori fluo e le tinte vivaci come il fuxia, il violetto, il turchese acceso.

 

Le decorazioni dello stile Nordeuropeo

Linee sobrie e lineari nei mobili, vezzi decorativi per i complementi d'arredo e le decorazioni: questa sembra essere una delle regole del design nordeuropeo. Così, dopo aver acquistato un tavolo tozzo o una credenza semplicissima, potreste ritrovarvi ad acquistare delle tende floreali o dei cuscini con un fiocchetto. Oltre ai motivi romantici, anche i motivi geometrici stilizzati vengono molto apprezzati. In questo, Ikea ha fatto scuola e basta osservare i suoi tendaggi per rendersi conto di ciò di cui parliamo.

Per le pareti, invece, una buona scelta è quella della carta da parati, sia a tinta unita sia con motivi decorativi. La carta da parati serve a trattenere il calore: per questo è così amata. Ma può essere usata tranquillamente anche nelle case mediterranee senza alcun inconveniente, anzi sembra essere addirittura in grado di migliorare l'efficienza energetica delle abitazioni. Sulle pareti, se non amate i quadretti e i centrini, provate ad appendere qualche bel poster con immagini interessanti. Oggi i poster vengono stampati con tecniche avanzate per una resa perfetta dell'immagine anche in formati di grandi dimensioni. E la scelta dei soggetti è davvero vasta: su questo sito di vendita poster, ad esempio, troverete scatti fotografici dei migliori artisti emergenti. La scelta dei soggetti è talmente ampia che sarà impossibile non trovare dei poster che possano piacervi e che siano indicati per lo stile nordico: poster con colori freddi, scatti al cielo, al mare e all'acqua in genere, oppure foto ai fiori, alla natura e ai paesaggi del nord Europa, o primi piani intensi e struggenti.

Oltre alla decorazione delle pareti, non dimenticate tutto il resto. Ad esempio, se avete mai visitato una delle cittadine nordiche, avete fatto caso all'attenzione che viene data alle piante dentro casa? Ogni veranda, per quanto priva di luce, si distingue per l'abbondanza delle piante al suo interno. Scegliete anche voi delle piante da interno, ma informatevi prima sulle condizioni di luce e sulle temperature che vogliono per evitare di vederle appassire in pochi giorni.

 

I mobili del Nord Europa: sì all'essenzialità

Come detto all'inizio, le linee dello stile del Nord Europa sono sobrie e prive di orpelli. La credenza in vetro e legno è uno dei must di questo stile, ma può occupare molto spazio e non essere adatta alle case molto piccole, che oggi sono la norma. Per fortuna, i designer hanno cercato anche in questo caso di adeguare le linee stilistiche agli spazi a disposizione, creando mobili funzionali e comodi ispirati alla tradizione del Nord.

Ecco così comparire sedie cassapanca, divani con contenitore o letti contenitore, e ogni altro mobile che permetta di ottimizzare gli spazi. Perché il design va bene, ma la praticità viene sempre al primo posto!


Avatars.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Condividi su Facebook: